TechCompenso
Logo TechCompenso
Icon

NOVITÀ Sei un'azienda alla ricerca di candidati? O sei una figura tech alla ricerca di un'azienda remote-friendly? Abbiamo quello che fa per te.

Calcola la tredicesima

Scopri il nostro calcolatore della tredicesima mensilità versata a Dicembre (conosciuta anche come gratifica natalizia o retribuzione differita).
Il calcolo si basa sulla retribuzione annua lorda (RAL), sulla tipologia di orario lavorativo (a tempo pieno o parziale) e sulle diverse componenti salariali variabili che possono essere presenti nel rateo mensile dello stipendio oltre alla retribuzione base (quali indennità di contingenza, scatti di anzianità, EDR, ecc.), contribuendo così a determinare la retribuzione mensile lorda.
Il calcolatore della tredicisima è particolarmente utile per chi non ha un contratto full time o per chi ha cambiato lavoro durante l'anno.

La tredicesima mensilità è una gratifica natalizia introdotta in Italia con il Contratto Collettivo Nazionale di Lavoro (CCNL) nel 1937, inizialmente riservata ai lavoratori del settore industriale e successivamente estesa a tutti i lavoratori dipendenti. Essa consiste in una mensilità aggiuntiva dello stipendio, solitamente erogata nel mese di dicembre, con l'obiettivo di fornire un sostegno economico in occasione delle festività natalizie.
Il calcolo della tredicesima può risultare complesso. In primo luogo, la base di calcolo include non solo il salario base, ma anche altre voci retributive come straordinari, premi e indennità. La difficoltà aumenta quando queste componenti variano significativamente durante l'anno. Inoltre, per i lavoratori assunti o licenziati durante l'anno, la tredicesima deve essere calcolata in proporzione ai mesi lavorati, il che richiede un'accurata contabilizzazione dei periodi di lavoro effettivo.
Anche le assenze per malattia, maternità, o altre cause possono influire sul calcolo della tredicesima, dato che non tutte le assenze sono retribuite allo stesso modo e alcune possono non essere conteggiate ai fini della tredicesima.

I risultati hanno valore indicativo di stima, e vanno intesi a scopo educativo e divulgativo.
Per approfondimenti si suggerisce di rivolgersi al proprio consulente, CAF o commercialista.